Gli ultimi grappoli

Gli ultimi grappoli - Giancarlo Tonti 2020

In questi giorni è bello andare in campagna. Il clima è ideale, non troppo caldo.

E quando passi vicino a una vigna, fermati a guardare gli ultimi grappoli.

Sono quelli rimasti indietro durante la vendemmia, perché allora non erano pronti, non erano belli, non erano ricchi.

Stacca qualche chicco. Scopri il sapore e la dolcezza.

Non importa il vitigno, è sempre buona.

Destinata a diventare concime per la stessa vite che l’ha generata, non è un’uva da meno, anche se non finirà nel tuo bicchiere.

Ultimi grappoli, ma mica da poco.

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i Cookies per fornire alcuni dei servizi. Se per te va bene, clicca su ACCETTA.