Bassa marea

Bassa marea - Giancarlo Tonti

Bassa marea.

Eterno danzare inseguendo la Luna. O facendosi inseguire?

La curiosità di vedere cosa c’è sotto l’acqua. Il fascino di mettere i piedi lì, dove c’era l’acqua e magari non ci saresti entrato nemmeno per fare il bagno.

Le maree sono ipnotizzanti.

Mostrarsi e nascondersi, è quasi metafora del vivere: mostrarsi quando si può, e quando si può nascondersi. Perché non è mica facile mostrarsi sempre. E non è pratico nascondersi sempre.

Ma ogni tanto la bassa marea ci vuole. Le rivelazioni sono necessarie.

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i Cookies per fornire alcuni dei servizi. Se per te va bene, clicca su ACCETTA.