Tradizioni

Tradizioni - Giancarlo Tonti

Tradizioni.
Come il brodo della domenica, quello che hai curato per ore sul fuoco.

È una tradizione la sua esistenza, è tradizione la preparazione, è tradizione anche quello che ci andrà dentro, dal cappelletto al passatello. O al canederlo, forse?

Dosare la quantità e qualità delle carni, quali verdure mettere.

La tradizione espressa all’ennesima potenza, tutto sommato.

Chissà perché, ma usare un brodo pronto mi parrebbe di fare una violenza alla storia.

Perché le tradizioni non vanno tradite.

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i Cookies per fornire alcuni dei servizi. Se per te va bene, clicca su ACCETTA.