Fregarsene, come i fiori

Fregarsene, come i fiori - Giancarlo Tonti

Fregarsene, come fanno i fiori.
Loro non lo sanno che è metà novembre, ma stanno lì. Belli, colorati.
Se la giornata è grigia, c’è foschia e piove, a loro non importa.

Loro sfoggiano la loro bellezza a dispetto del fatto che non è più il loro tempo.

E anche noi dovremmo imparare a fregarcene delle aspettative, a fregarcene di come la pensano gli altri.
Dovremmo semplicemente fiorire.

Ovvio che finirà, tutto finisce.
Ma fino a quel momento, fregarsene e fiorire.

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i Cookies per fornire alcuni dei servizi. Se per te va bene, clicca su ACCETTA.