Il vecchio piano

Il vecchio piano - Giancarlo Tonti

Il vecchio piano se ne sta lì, abbandonato.

A volte qualcuno scopre i tasti, custoditi da una vecchia chiave arrugginita.

Sembra una vecchia bocca sdentata, con quei tasti storti.

Eppure di note ne sono passate, fra quelle corde. Gente ha suonato, magari cantato.

Forse musica classica. Forse ballate.

Il vecchio piano, monumento a se stesso. E a un mondo che non c’è più.

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento