Danzare in una bolla

Danzare in una bolla | Giancarlo Tonti

Danzare in una bolla.

Che è come ci si sente, senza dubbio, quando il tuo mondo diventa piccolo e circoscritto.
Ma trasparente, si può vedere da ogni parte.

Suoni ovattati, e fatica perché l’aria non è tanta.
Che può diventare così poca da dare impressione d’essere ubriachi.

Perché anche da ubriachi a volte pare d’essere in una bolla.

Oppure quando ci si sente in uno stato nel quale non si sa se preferire il dentro o il fuori dalla bolla.

A volte la bolla è di sapone, e il solo danzarci dentro la fa scoppiare.

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento